Topo nel vestito Zara


Una cliente di Zara trova un topo morto cucito nel vestito e cita in giudizio l’azienda

topo-zara

Cailey Fiesel, è questo il nome della ragazza newyorkese di 24 anni vittima di questa strana faccenda che vede protagonista uno dei più famosi brand al mondo, Zara, ed un topo in decomposizione.

Cailey Fiesel aveva acquistato il vestito da Zara qualche settimana prima di indossarlo, e quel giorno si era recata a lavoro.

Ma in ufficio, racconta la ragazza, riferendosi alla Corte Suprema di Manhattan:

ho sentito un odore pungente e nauseante, ho visto una zampetta uscir fuori dalla cucitura della scollatura.

Incredula di quello che poteva essere ed allo stesso tempo terrorizzata, ha affermato

mi sono bloccata, ero completamente paralizzata, sotto shock perché sebbene mi fossi resa conto che si trattava di un topo, il mio cervello si rifiutava di crederlo.

topo-vestito-zara

La giovane ha vissuto un vero incubo, trovando un topo in decomposizione nel suo vestito.

L’ufficio stampa statunitense di Zara, marchio nato in Spagna nel 1975, e che ad oggi registra oltre duemila punti vendita dislocati in 80 paesi, ha dichiarato che

l’azienda è al corrente di quanto accaduto e s’indaga per maggiori approfondimenti sulla vicenda.

Cailey Fiesel, oltre ad aver vissuto momenti di panico e terrore, ha dovuto far i conti anche con una fastidiosa eruzione cutanea, comparsa successivamente all’episodio.

I suoi legali, che hanno citato in giudizio Zara per negligenza e danni personali, hanno apertamente dichiarato che

Zara ha violato il suo dovere di esercitare una ragionevole cura nella progettazione, produzione, controllo, e distribuzione dei suoi prodotti.



Bufale ed altri casi di topi in vestiti

Se da un lato girano molte bufale su news di topi o altri animali ritrovati in ogni dove e non solo in vestiti, questi accadimenti possono essere meno rari di quel che sembra, perchè le produzioni avvengono in fabbriche industrializzate e qualche ospite indesiderato può finire nei processi produttivi.

Topo nei panini del Mc Donald

Un altro caso analogo e forse più pericoloso per la salute è quello del ritrovamento di un topo in un panino del Mc Donalds.

Topo nel vestito Zara

topo-zara-vestito

Dalla foto, scattata da Cailey Fiesel, e che ha fatto il giro del mondo, si nota perfettamente la zampa del topo che ha aperto un tratto di surgettatura, questo lascia pensare che l’animale sia entrato vivo nel risvolto, dopo la parziale chiusura dell’orlo, e lì vi è rimasto intrappolato fino al suo decesso.

Foto: topo vestito Zara

Commenti: Vedi tutto