Couperose: cause rimedi e cure


Couperose al viso: cause, rimedi e cura. Differenze tra couperose e rosacea. Quali soggetti sono a rischio couperose? Rimedi fai da te: maschera viso, infusi e consigli per la prevenzione.

couperose viso

La couperose o copparosa è un’inestetismo cutaneo di origine circolatoria, che ha luogo a seguito di una vasodilatazione del microcircolo sottoepidermico, che a lungo andare genera una condizione di eritrosi permanente, ossia la comparsa delle fastidiosissime dilatazioni venose permanenti.

La couperose è solita manifestarsi sul viso in particolare sulle guance, sul naso e sugli zigomi, ma può presentarsi anche sul resto del corpo.

La couperose è una manifestazione sintomatica dell’acne rosacea, che si presenta con segni per lo più inequivocabili come capillari evidenti, pori dilatati, pelle particolarmente sensibile.

crema-viso



Couperose Cause

Le origini di questo disturbo sono di natura essenzialmente familiare, anche se nonostante i numerosi studi finora effettuati, non si è ancora trovata una causa ben precisa.

Le cause scatenanti si individuano:

  • nella predisposizione genetica;
  • nei problemi digestivi, epatici, disfunzioni intestinali;
  • nella scarsa protezione della pelle sottoposta a stress ambientali (caldo, freddo, sole, raggi UV, vento, umidità ecc);
  • nel consumo eccessivo di alcol, caffeina o alimenti eccitanti e conseguente alterazione del microcircolo;
  • nei fattori ormonali, livello alto di corticosteroidi, vampate in menopausa;
  • nella carenza di vitamina C e vitamina PP;
  • nei fattori emozionali con conseguente vasodilatazione.

Couperose e Rosacea: le differenze

viso-couperose

La couperose è il risultato di un quadro clinico evolutivo della rosacea denominato rosacea eritematoteleangectasica, caratterizzato clinicamente da un eritema facciale permanente cosparso di teleangectasie venulari delle guance e del naso.

La principale differenza è che :

  • la couperose è un disturbo più circoscritto, che interessa quasi esclusivamente la zona delle guance.
  • la rosacea o meglio acne rosacea può essere considerata lo stadio finale di un’evoluzione di processi infiammatori, che da condizione transitoria si cementa in fenomeno cronico e stabile: infatti, se all’inizio l’arrossamento del volto si manifesta solo saltuariamente per poi scomparire, col passare del tempo questa condizione tende a manifestarsi con una frequenza sempre maggiore.

Così facendo, i capillari perdono elasticità e si dilatano permanentemente, diventando visibili fino alla formazione di quel reticolo che è divenuto ormai simbolo e impronta digitale della couperose.

guance-rosse

Soggetti a rischio Couperose

Solitamente i soggetti maggiormente a rischio couperose sono le persone di età superiore ai 30 anni, per la maggiore donne, chiare di carnagione e con la pelle disidratata.

Tuttavia, studi recenti hanno evidenziato che spesso l’insorgere della couperose avviene in persone con problemi gastrici.

Tant’è che uno degli esami richiesti in caso di couperose è il controllo della presenza o meno dell’Helicobacter pylori, il batterio responsabile dell’ulcera.

Prevenzione e regole da seguire se si soffre di Couperose

Trattare il viso affetto da couperose nel modo corretto è il primo passo per prevenire e curare.

I benefici arrivano senz’altro da una buona detersione, che va eseguita con detergenti e/o struccanti delicati, poco schiumosi, che puliscono in profondità senza aggredire.

E’ bene seguire alcune regole per combattere al meglio la copparosa:

  • proteggere sempre la pelle dal sole con creme ad alto fattore protettivo, anche d’inverno;
  • non lavarsi mai la faccia con acqua troppo fredda o troppo calda;
  • usare creme idratanti composte da principi naturali lenitivi e sfiammanti.per pelli sensibili per aiutarvi a lenire i rossori;
  • curare l’alimentazione: è bene consumare molta frutta e verdura fresche ogni giorno, gli agrumi ed il grano saraceno (utile per il mantenimento dell’elasticità dei tessuti sanguigni, grazie all’alto contenuto di vitamine del gruppo B, E, e P, calcio). Utile anche l’assunzione del fosforo e del magnesio. Non mangiare spezie, queste peggiorano l’inestetismo;
  • controllare l’ansia e lo stress perchè spesso la couperose è legata a problemi di stato d’animo;
  • idratarsi, bevendo molta acqua è utile, come lo è consumare abitualmente frutti rossi, soprattutto mirtilli, che hanno un salutare effetto a livello capillare;

Couperose rimedi e trattamenti

natural-skin-care-ingredients

Curare la couperose con i rimedi naturali

Essendo la couperose un problema legato alla circolazione non è possibile risolvere i problemi con i tradizionali cosmetici. E’ possibile prevenire e ridurre gli arrossamenti con maschere ed impacchi che sfruttano le proprietà di erbe ed elementi naturali quali:

  • Ippocastano: date le sue proprietà diuretiche, antinfiammatorie e depurative è indicato per la sua azione attiva sui vasi sanguigni superficiali. Come fare l’infuso all’ippocastano.
  • Pungitopo e amamelide: sono due piante che svolgono azione vasocostrittrice, schiarente e protettiva dei vasi periferici ed in particolare della vasta rete capillare.
  • Achillea: si consiglia come base dei prodotti cosmetici per coloro che soffrono di couperose in quanto è ricco di azulene, ossia un principio attivo fondamentale per le sue proprietà sfiammanti.
  • Vite rossa: è un’erba che svolge, per via interna, azione protettiva sui capillari, è efficace anche l’azione vaso-protettiva svolta dal decotto di vite rossa, applicato sotto forma di impacchi sulle zone interessate.
  • Camomilla : con le sue proprietà emollienti e rilassanti è un ottimo supporto contro la couperose.
  • Malva: molto utile per le sue proprietà anti-infiammatorie.
  • Rosa mosqueta : rende la pelle elastica e riduce le smagliature.
  • Centella asiatica : lenitiva per i bruciori e le vesciche causate da ustioni di primo e secondo grado.

maschera-viso-naturale.carote

Maschera viso alle carote

Una maschera efficace nella cura della couperose sotto forma di concentrato da applicare è quella a base di carote, un ortaggio che ha un benefico effetto lenitivo e tonificante sulle pareti dei capillari.

Tra le altre proprietà sono anche un ottimo antiossidante e contrastano i radicali liberi.

Preparazione della maschera alle carote

Procurarsi 2-3 carote fresche, lavarle e grattugiarle.

Raccogliere la polpa in un recipiente e applicarla sul viso, nelle zone interessate dalla couperose.

Lasciare agire il composto per una ventina di minuti, quindi sciacquare con acqua fresca.

maschera-viso

Maschera del viso: rimedio naturale

Una maschera fai da te per attenuare il rossore del viso provocato dalla couperose.

  • 7 o 8 foglie di basilico
  • ½ cetriolo
  • 4 o 5 foglie di lattuga
  • mezzo mestolino di acqua calda

Adagiare tutti gli ingredienti in un tritatutto, filtrare il composto con un colino eliminando la parte acquosa.

Aggiungere al composto un pizzico di farina, per addensare.

Applicare il composto sulle zone interessate.

Lasciare agire per 15 minuti e poi sciacquare abbondantemente con acqua tiepida.

Idratare la pelle con una crema apposita.

Couperose cure e trattamenti medici

maschera per il viso

La terapia non è univoca, in quanto potrebbe essere necessario un approccio diverso a seconda del soggetto colpito.

In generale si utilizzano creme locali o lozioni farmacologiche integrate con l’utilizzo di bioflavonoidi e farmaci specifici.

La cura risolutiva per le couperose resta la coagulazione laser.

E’ sempre necessario rivolgersi al medico curante o ad un dermatologo prima di utilizzare qualsiasi forma di rimedio per la couperose.

Altri rimedi sulla couperose

Galleria foto della couperose o copparosa

Commenti: Vedi tutto

Lascia una risposta