Caduta capelli gravidanza allattamento


Cause della caduta dei capelli in gravidanza e allattamento. Quali rimedi adottare? Alimentazione ed integratori per combatte la caduta ed i capelli fragili e sfibrati.

Gravidanza-capelli

In gravidanza, con i cambiamenti ormonali che essa comporta, non sempre i capelli ne beneficiano, talvolta capita che possano subire un indebolimento, presentandosi secchi, sciupati e fragili.

Questo solitamente accade in concomitanza con l’inizio della stagione autunnale, quando, di fronte all’irrigidirsi delle condizioni climatiche, l’organismo umano, al pari degli animali e vegetali, risponde con forme di adattamento analoghe. Così come cadono le foglie dagli alberi e gli animali cambiano il pelo, anche gli uomini perdono i capelli.

Per di più, in una donna in stato interessante o durante l’allattamento, si aggiungono altri fattori che possono scatenare la caduta dei capelli, rappresentando un fenomeno del tutto naturale e soprattutto reversibile.



Le cause della caduta dei capelli

Capelli

Caduta capelli in gravidanza

Anche se, durante la gravidanza, la maggior parte delle donne si ritrova ad avere capelli più forti e ben nutriti (merito degli estrogeni), può capitare che si presenti, invece, una evidente caduta dei capelli.

Quali sono le cause?

Gravidanza

Solitamente viene incriminata la carenza nutritiva della futura mamma, come anche l’interruzione improvvisa della pillola anticoncezionale.

Non solo, il repentino diradamento può essere favorito da una circolazione sanguigna bassa, che determina un nutrimento non sufficiente ricevuto dal cuoio capelluto.

Altra causa riguarda lo stato di stress eccessivo, la tensione e l’ansia.

E’, altresì, opportuno non esagerare mai con gli shampoo ed evitare prodotti aggressivi per i capelli.

Caduta capelli in allattamento

Allattamento

Dopo il parto, il livello di estrogeni scende e si verifica uno squilibrio ormonale, questo può determinare uno stato di depressione o disagio emozionale come anche la caduta dei capelli, che in ogni caso tende a ripristinarsi completamente entro il primo anno.

I rimedi per combattere la caduta dei capelli in gravidanza ed allattamento

Per ridurre la caduta dei capelli durante la gravidanza e l’allattamento è sicuramente consigliabile seguire una dieta alimentare equilibrata e completa dei nutrienti che si necessitano.

Alimentazione

gravidanza-alimentazione

Ricordiamo che i capelli sono costituiti da un quantitativo di proteine, come la cheratina, che va dal 65% al 95%, per cui è importante porre rimedio ad una carenza di questi macroelementi, unitamente alla mancanza di minerali, oligoelementi e vitamine.

I nutrizionisti consigliano durante la gravidanza di assumere ogni giorno un’adeguata dose aminoacidica e proteica di origine animale e vegetale, per cui bisogna mangiare dalla carne al pesce, dal formaggio alle uova, dai legumi ai cereali, affinché si completi il patrimonio proteico.

Da non sottovalutare anche gli alimenti contenenti le vitamine, A, B, C, D, E e H (o biotina) mangiando frutta colorata di stagione e verdura, non tralasciando cereali e soia.

Il corpo di una donna in stato interessante avrà bisogno anche di sali minerali, elementi che giocano un ruolo fondamentale nello stato di salute dei capelli, quindi SI a ferro, zinco, potassio, calcio e rame.

In ultimo, è importante che la propria dieta alimentare contenga una buona dose di omega 3, ideale per avere capelli sani e forti. Quindi scegliere di mangiare pesce azzurro e salmone.

Integratori

Integratori

Gli integratori per ripristinare la salute dei capelli devono essere scelti insieme al proprio ginecologo o medico di fiducia ed in ogni caso non ci stanchiamo mai di ripetere che gli integratori alimentari non vanno intesi come sostituti di una dieta varia ed equilibrata.

E’ importante non assumere integratori o sottoporsi a trattamenti che vengono sconsigliati durante la gravidanza e l’allattamento.
Gravidanza caduta capelli

Consigli utili 

La perdita di circa 100 capelli al giorno è un normale e fisiologico evento.

Se tendono a cadere o a strapparsi con facilità è consigliabile optare per un taglio corto e comunque evitare le tinture aggressive, le cui sostanze chimiche possono entrare in circolo nell’organismo attraverso il contatto con la cute.

Commenti: Vedi tutto