Tessuti sintetici fanno male alla pelle


I tessuti sintetici sono pericolosi per la salute? Quali patologie o malattie possono favorire? Prevenzione e rimedi: cose da sapere.

tessuti-sintetici-rayon

Che abiti realizzati con tessuti di scarsa qualità siano potenzialmente pericolosi è un fatto risaputo, ma oggi più che mai c’è una forte sensibilizzazione sono contro l’uso di tessuti sintetici no skin-friendly.



Tessuti sintetici fanno male alla pelle: cause

L’ allarme proviene direttamente dai dermatologi in quanto sconsigliano assolutamente di indossare capi sintetici in quanto si corre il rischio che il contatto con la pelle possa favorire lo sviluppo di batteri nocivi e causare arrossamenti e dermatiti nei soggetti più sensibili.

L’out dei medici all’ acquisto di alcuni prodotti di provenienza soprattutto orientale è dovuto soprattutto alla forma aldeide spesso riscontrata nei capi, detta anche formalina passata dalla classificazione di sospettato di provocare il cancro a può provocare il cancro (Regolamento (UE) N. 605/2014).

A questa si aggiunge la presenza di cromo esavalente, coloranti ed altre sostanze cancerogene, ftalati, clorofenoli pcp tcp, nichel, carrie alogenati.

Inoltre indossare tali tessuti trattati con sostanze non skin-friendly che impediscono la naturale traspirazione della pelle e conseguente ristagno dell’ umidità, provoca non solo cattivi odori, ma diversi problemi alla pelle tra cui eczemi, infezioni, prurito, dermatiti.

jeans

Capi e tessuti sintetici di qualità

Sono un’alternativa ai tessuti naturali come la lana, la seta ed il cotone e trovano largo impiego sia per il costo più basso che per la praticità e resistenza.

Anche tessuti sintetici di qualità sono però da usare con moderazione e per determinati ambiti, soprattutto legati a sport o lavori specifici ed è bene averli a contatto con la pelle per periodi limitati di tempo.

Infatti bisogna tenere presente che non sono traspiranti come le fibre naturali, impedendo la normale sudorazione.

Sono sconsigliati a chi soffre di allergie sia ai tessuti artificiali che ad eventuali agenti utilizzati nei diversi trattamenti.

poliestere-tessuto

Elenco fibre artificiali e sintetiche

Le fibre chimiche o tecnofibre possono essere artificiali o sintetiche, in base alla materia di base che prende parte nel processo di lavorazione, ossia materia naturale o ricavata artificialmente.

Fibre artificiali

  • Acetato
  • Cupro
  • Lyocell
  • Modal
  • TriacetatoViscosa o RayonLana di vetro
  • Fibre proteiche (caseiniche)

tuta-tessuti-sintetici

Fibre sintetiche

  • Acrilico
  • Aramidiche (tra cui Kevlar e Nomex)
  • ClorovinileModacrilico (ossia acrilico modificato per resistenza alla fiamma)
  • Poliammide (Nylon)
  • Poliestere
  • Polietilene
  • Polipropilene
  • Poliuretano (Elastam)
  • Politetrafluoroetilene (teflon o Gore-tex)

tessuto-sintetico-schiuma

Consigli e rimedi

Per prevenire ogni possibile effetto collaterale, soprattutto se si è soggetti allergici, è bene indossare capi realizzati con fibre naturali oppure al massimo mista, così da evitare il contatto diretto con la pelle.

Utilizzare tessuti sintetici solo di qualità certificata e per il tempo strettamente necessario all’attività (sport, lavoro etc).

Puntare a nuovi materiali che riducono sensibilmente le controindicazioni e lasciano maggiormente traspirare la pelle.

Galleria foto tessuti sintetici

Commenti: Vedi tutto

Lascia una risposta