Yogurtiera: come utilizzarla e quale scegliere?


Come si utilizza la yogurtiera? Come fare lo yogurt in casa e conservarlo correttamente nei vasetti. Consigli utili per scegliere la migliore yogurtiera, modelli con vasetti, a caraffa e contenitore. Le ricette per preparare lo yogurt. Per quanto tempo si conserva lo yogurt fatto in casa? 

yogurt-fatto-in-casa

La yogurtiera è un elettrodomestico che permette la produzione casalinga dello yogurt.

Mantenendo il latte ad una temperatura costante di circa 40 °C, consente la fermentazione dei batteri che trasformano la bevanda in yogurt.



Come funziona la yogurtiera?

yogurt-colazione

L’utilizzo della yogurtiera è molto semplice, e spesso basta seguire le indicazioni riportate nel manuale d’istruzioni per avere un ottimo risultato.

Tuttavia, per chi non avesse mai utilizzato questo elettrodomestico, anticipiamo che l’ingrediente principale per la preparazione dello yogurt è sicuramente il latte.

Per produrre uno yogurt in casa si può utilizzare qualsiasi tipo di latte, dall’intero allo scremato o UHT (a lunga conservazione).

Secondo ingrediente indispensabile è lo yogurt fresco, meglio se si sceglie lo yogurt greco. Le quantità variano da ricetta a ricetta, ma generalmente si utilizzano 2 cucchiaini per 2 litri di latte.

In alternativa si possono utilizzare anche i fermenti, da acquistare in farmacia.

Ricetta base: come preparare lo yogurt con la yogurtiera

yogurtiera

Questa ricetta viene utilizzata per la preparazione dello yogurt bianco.

Prendere il latte e scaldarlo per 15 min, portarlo a temperatura di 90° (non deve mai bollire); è opportuno non staccare i grumi che si creano sul fondo.

Lasciare raffreddare fino a quando non raggiunge la temperatura di 30° – 40° (potete aiutarvi immergendo il pentolino in acqua fredda).

Aggiungere lo yogurt o i fermenti al latte e mescolare bene, evitando di inserire i grumi.

Aggiungere il composto nei vasetti e non chiudere con il loro tappo, ma apporre il coperchio in dotazione all’elettrodomestico.

Programmare la yogurtiera, a seconda delle istruzioni presenti nella confezione, ed attendere il tempo opportuno (solitamente occorrono dalle 5 alle 8 ore) alla formazione dello yogurt.

Lasciare raffreddare prima di riporre i vasetti in frigo.

Consumare lo yogurt attendendo almeno 6 ore. Alcuni manuali consigliano un attesa di 24 ore, in effetti è bene attenersi ai consigli dell’azienda produttrice.

Ricetta yogurt alla frutta o altri gusti

yogurt-more

Per realizzare lo yogurt alla frutta basta aggiungere, nei vasetti ancora caldi, i pezzetti di frutta desiderati. E’ consigliabile consumare lo yogurt alla frutta entro pochi giorni, in quanto è un prodotto certamente più sensibile a degradazione.

Se preferite uno yogurt dolce è possibile aggiungere lo zucchero del tipo che si preferisce al composto madre, meglio ancora se si aggiunge la stevia, del tutto naturale e a zero calorie.

Se amate variare, potete scegliere di preparare uno yogurt al caffè o alla nocciola, o ancora, al cioccolato. In questo caso è opportuno aumentare la dose dei fermenti lattici impiegati e aggiungere l’ingrediente extra prima d’inserire i vasetti nella yogurtiera.

Consigli yogurt fatto in casa

dolci_allo_yogurt_dieta_2.21.jpg

Una volta avviato il processo dello yogurt fatto in casa, il nostro consiglio è quello di lasciarne sempre un pò per preparare i prossimi.

Ricordiamo che più il latte è fresco più sarà ricco di fermenti; lo stesso vale per lo yogurt “starter”.

Per la densità dello yogurt ricordate che più il latte è caldo (da non superare mai i 46 gradi) e più lo yogurt verrà denso.

E’ importante sapere che nella produzione dello yogurt in casa, più lo yogurt utilizzato per il composto madre è lontano dalla scadenza, più ha i fermenti lattici attivi.

Ricetta Yogurt per intolleranza al lattosio

Per chi ha problemi d’intolleranza al lattosio consigliamo per la preparazione dello yogurt solo latte privo di lattosio (presente in commercio, in qualsiasi supermercato).

 

Quale Yogurtiera scegliere?

moulinex-yogurtiera

Tanti e differenti i modelli di yogurtiere presenti in commercio, con caraffa contenitore o vasetti.

YOGURTIERA CON CARAFFA CONTENITORE

yogurtiera-caraffa

E’ l’ideale per chi intende produrre grandi quantità di yogurt. Per famiglie numerose o per chi consuma grandi quantità di yogurt.

YOGURTIERA CON VASETTI

E’ comoda da utilizzare, in quanto permette di porzionare lo yogurt ed utilizzarlo all’occorrenza, senza bisogno di munirsi di contenitori appositi.

Prezzi e Offerte Yogurtiere

Ogni yogurtiera si differenzia dalle altre a per le proprie caratteristiche, ed il prezzo oscilla principalmente sulla base di questi elementi:

  • capienza (numero dei vasetti);
  • qualità dei materiali;
  • funzioni.

Ci sono yogurtiere capaci anche di preparare gelati e formaggi.

In effetti non esiste un modello di yogurtiera da preferire rispetto ad un altro, la scelta ottimale dipende essenzialmente dalle proprie esigenze personali.

Commenti: Vedi tutto