Dieta Dukan dimagrire in 7 giorni

Cos’è la dieta Dukan e funziona? In cosa consiste la fase di attacco, schema e quanti chili si perdono in 7 giorni? Controindicazioni e cose da sapere.

Dukan_fase-dattacco.0.jpg

La Dieta Dukan è una dieta che prende il nome da Pierre Dukan, il nutrizionista che l’ha elaborata.

E’ una particolare tipologia di regime alimentare che permette di mangiare un certo tipo di alimenti nelle quantità desiderate e dimagrire fino a 5 kg in sette giorni, nella prima fase.

Schema fasi dieta Dukan

Consiste in quattro fasi

  • la prima di attacco senza verdure
  • la seconda di alternanza o crociera, ossia di attacco con verdure
  • la terza di consolidamento
  • la quarta di mantenimento

Abbiamo quindi due fasi fondamentali quella di attacco e di crociera.

fiorentina-carne

Prima fase della Dieta Dukan

La  fase di attacco della dieta Dukan, la fase iniziale che poi è quella che fa perdere  da subito un certo numero di chili, dura al massimo 7 giorni, proprio per il fatto che è quella maggiormente sbilanciata verso gli alimenti proteici.

Seguire per un periodo più lungo di 7 giorni una dieta del genere, esporrebbe a dei seri rischi per la salute, rischi che comunque sono presenti visto che è lo stesso ideatore della dieta, il dott. Dukan, a sconsigliare tale dieta a soggetti con patologie renali, epatiche e cardiache.

Questa prima fase di attacco della dieta si basa su di un certo numero di alimenti d’origine animale, 72 per la precisione, con l’esclusione totale delle verdure, 28 alimenti, che faranno la loro timida comparsa nella seconda fase.

Gli alimenti possono essere mangiati illimitatamente fino alla quantità desiderata.

Lista delle cose che si possono mangiare

Tra gli alimenti consentiti si ricordano pollo, coniglio e tacchino, il tutto rigorosamente privo di pelle; prosciutto magro; manzo, vitello o fegato di pollo; pesce ad esclusione di quello  in scatola; molluschi e crostacei; uova che possono essere anche 2 al giorno;  formaggi a basso contenuto di grassi; aceto, senape, spezie, cipolla, aglio; zucchero e ketchup ma in quantità limitata.

Inoltre, sono obbligatori 3 cucchiai di crusca al giorno e inoltre è necessario bere almeno 1,5 litri di acqua nel corso ella giornata.

L’aspetto positivo, se proprio se ne vuole trovare uno nella dieta Dukan, è che si perdono chili mangiando, visto che non vi è limite nella quantità delle porzioni da consumare.

Tuttavia, proprio questa libertà è un altro fattore di rischio per la salute, dal momento che la maggior parte degli alimenti sono alimenti proteici, buona parte dei quali di origine animale, in particolare la carne ed è ormai arcinoto e abbondantemente dimostrato che un eccessivo consumo di carne accresce significativamente il rischio di contrarre un cancro al colon o al seno.

Si tratta in sostanza di una dieta estrema, che può andar bene per le situazioni estreme e per tali si intendono quelle che consigliano di perdere almeno 20-25 chili.

In tutti gli altri casi è sufficiente regolare il normale regime alimentare in modo da perdere peso, senza la necessità di ricorrere alla dieta Dukan che, in tutti i casi, comporta dei rischi per la salute.

Una variante della dieta Dukan è la dieta Lemme.

Ora che sappiamo cosa fare nella prima fase, possiamo passare alla seconda fase della dieta Dukan : crociera

carne rossa

Schema della Dieta Dukan

dieta ideale

Alternative Dieta Dukan

petto di pollo alle erbe

Cose da sapere sulla Dieta Dukan

Continua: Dieta Dukan la fase da crociera





Lascia una risposta