Ciliegie: calorie e proprietà


Le proprietà benefiche, i valori nutrizionali e le calorie delle ciliegie: un vero toccasana per la salute. Diuretiche, depurative, disintossicanti ed antireumatiche.

ciliegie-proprietà

Le ciliegie sono dei piccoli e gustosissimi frutti tondi, dal sapore decisamente dolce.

Si narra che le ciliegie siano nate in Asia, ed importate nel corso dei secoli in Europa attraverso lo scambio culturale e delle merci.

Questo frutto oltre ad essere molto apprezzato da tutti, adulti e bambini, è anche ricchissimo di proprietà benefiche per la salute e il benessere dell’organismo.

Il periodo in cui vanno consumate è da metà maggio a metà giugno.



Ciliegie Calorie

ciliegie

Le ciliegie apportano solo 50 calorie per ogni 100 gr.

Ciliegie Valori Nutrizionali

Ogni 100 grammi di ciliegie apportano:

  • Calorie 50
  • Grassi 0,3 g
  • Colesterolo 0 mg
  • Sodio 3 mg
  • Potassio 173 mg
  • Glucidi 12 g
  • Fibre 1,6 g
  • Zucchero 8 g
  • Proteine 1 g

Da evidenziare la presenza del levulosio, uno zucchero che non ha controindicazioni per i diabetici che quindi possono approfittare dell’occasione per mangiare qualcosa di dolce e salutare.

Altra virtù di questo frutto è dovuto alla presenza di flavonoidi, sostanze molto utili nella lotta ai pericolosi radicali liberi, che svolgono un ruolo primario nel processo che rallenta l’invecchiamento delle cellule del nostro organismo.

Ciliegie Proprietà Benefiche

ciliegie-foto

Le principali proprietà attribuite alle ciliegie sono quelle antinfiammatorie ed antiossidanti, grazie all’elevata concentrazione della vitamina C, e dei flavonoidi, in grado di contrastare i radicali liberi.

Da recenti studi sono state evidenziate le potenziali proprietà antidolorifiche delle ciliegie, simili a quelle dell’aspirina.

Le ciliegie, sono anche capaci di ridurre la pressione arteriosa e coadiuvare la regolarità intestinale, nonché migliorare la diuresi.

Esse sono indicate anche per la cura di artriti, arteriosclerosi, disturbi della gotta. Sono anche un valido aiuto contro il colesterolo ed hanno proprietà lassative utili per chi soffre di stitichezza.

Le ciliegie hanno anche un indice di sazietà mediamente elevato, che le rendono molto indicate nelle diete ipocaloriche.

ciliegie-calorie

Le ciliegie vanno consumate con la buccia: per questo motivo si consiglia vivamente di lavarle in modo accurato, per eliminare polvere ed anticrittogamici.

E’ possibile preparare infusi coi piccioli, sciroppi, maschere viso benessere.

Ciliegie controindicazioni ed effetti collaterali

Le ciliegie hanno basso potere calorico, tuttavia, per il loro gusto particolarmente gradevole, talvolta sono consumate senza freni: si consiglia in tal senso moderazione, al fine di evitare un introito calorico rilevante, nonché mal di pancia, gonfiore, colite.

Diabete e ciliegie

I diabetici devono consumare questo frutto con moderazione.

Per il consumo da parte dei bambini piccoli, si consiglia di eliminare il nocciolo, per evitare problematiche respiratorie.

Allergia alle ciliegie e bambini

Attenzione alle allergie: è opportuno verificare l’esistenza o meno di un’effetto allergico con piccoli assaggi, specie nei bambini che mangiano le ciliegie per la prima volta. In ogni caso se ne sconsiglia l’utilizzo prima del compimento dei due anni di età, in quanto il sistema digerente non è ancora del tutto sviluppato.

Ciliegie in gravidanza

Consigliato il loro consumo durante la gravidanza, si consiglia, invece, un consumo moderato durante l’allattamento.

Curiosità sulle ciliegie

Si scrive ciliegie o ciliege? In base alla regola empirica che si usa per il plurale dei nomi in -cia, -gia, -scia, la grafia corrente del plurale di ciliegia è ciliegie.

Tuttavia, fino alla metà del secolo scorso ha avuto una certa diffusione anche la grafia ciliege dal latino cereseae. Ecco perchè nel dialetto napoletano la ciliegia si chiama cerasa o cerase al plurale.

Guida alla coltivazione del ciliegio.

Galleria foto delle ciliegie

Commenti: Vedi tutto

Lascia una risposta