Le malattie della pelle

Le malattie della pelle sono tante e di varia natura e sono diffuse in tutto il mondo anche se alcune di esse sono una caratteristica peculiare di alcune aree geografiche.

Possono essere banali o complesse, tuttavia ben difficilmente una malattia delle pelle potrà diventare letale, a meno che non si tratti di una lesione neoplastica, ma questa è un’altra cosa.

Per la maggior parte si tratta di disordini genetici, per lo più ad andamento familiare, ma possono essere anche sistemici e, quindi, più facilmente curabili.

Si va dalle più banali alle più complesse.

Un banalissimo foruncolo, per esempio, è una malattia delle pelle, sostenuta da un agente patogeno esterno, per lo più uno stafilococco che, una volta penetrato nella cute, provoca la reazione immunitaria dell’organismo, con l’accorre dei globuli bianchi nella zona infetta, il che causa la formazione del foruncolo.

Il più delle volte si rompe o guarisce spontaneamente nel giro di qualche giorno, tuttavia a volte potrebbe essere necessario ricorrere ad una pomata antibiotica, vista la sua componente batterica.

Per lo stesso motivo è bene lavarsi accuratamente le mani prima di toccare del cibo, perchè si potrebbe correre il rischio di infettare con lo stafilococco gli alimenti e quindi causare una infezione  intestinale.

L’orticaria, altra malattia della pelle, è certamente più fastidiosa di un banale foruncolo, ed è scatenata da una reazione allergica alimentare, per lo più per l’ingestione di crostacei o fragole, o anche per l’assunzione di alcuni farmaci, o ancora,  dalla puntura di un insetto.

A volte la reazione può anche essere violenta, e in questo caso si tratta di orticaria invalidante detta anche edema angioneurotico, con gonfiore considerevole delle labbra, della zona intorno agli occhi e, nel caso il gonfiore dovesse interessare anche la gola, si può correre il rischio di soffocare.

Si potrebbe arrivare anche allo shoch anafilattico, ma fortunatamente sono evenienze rare e quindi tutt’altro che frequenti.

Pin It
Loading Disqus Comments ...
Loading Facebook Comments ...