Fungo di mare: come curarlo

fungo di mare

Come curare il fungo di mare bianco sulla pelle

Il fungo di mare, chiamato in gergo tecnico Pityriasi versicolor, altro non è che una micosi che si manifesta con chiazze sulla pelle dall’aspetto rotondeggianti, singole o unite, solitamente di colore bianco (in alcuni casi anche rosee o marroni).

Il fungo Pityriasi versicolor si manifesta in particolari condizioni, come il caldo umido, ed è qui che inizia a colonizzare la superficie della cute, formando delle vere e proprie colonie rotonde, che partono dallo sbocco di una ghiandola. Le chiazze bianche sono visibili soprattutto d’estate, in quanto con l’abbronzatura diventano più evidenti. Invece il fungo tende a svilupparsi in autunno ed in primavera. Quindi possiamo dire che impropriamente viene denominato “fungo di mare”, solo perchè ci si accorge della sua presenza durante la bella stagione.

Il fungo Pityriasi versicolor è contagioso?

Questo fungo non è contagioso! Infatti la sua presenza è dovuta solo a particolari condizioni e soggetti.

Come si cura?

E’ molto semplice curare questo fungo, essendo orbicolare o ovale, quindi molto sensibile ai farmaci antifungini.

Solitamente basta applicare sulla cute interessata dalla crescita delle colonie una crema o lozione antifungina per 10 giorni consecutivi per ottenere l’eliminazione delle stesse. Molto efficace è anche la crema SolfoSalicilica, ricca di zolfo e acido salicilico.

fungo di mare

Il soggetto guarito da Pityriasi versicolor può vedere nuovamente ripresentarsi sulla sua pelle il fungo, in quanto questo tipo di micosi pare essere recidiva. Ragion per cui si consiglia, per mantenere la guarigione,  che dopo il trattamento di 7 giorni, venga riapplicata la crema SolfoSalicilica una sera ogni 15 giorni (quindi due volte al mese).

Bisogna sterilizzare gli indumenti?

Non è assolutamente necessario sterilizzare gli indumenti in quanto il fungo vive e si sviluppa solo sulla cute umana. E’ sufficiente un semplice lavaggio.

N.B. In ogni caso, prima di prendere qualsiasi decisione, è bene rivolgersi ad uno specialista (dermatologo) che saprà individuare il tipo di fungo e la cura più adatta.

Pin It
Loading Disqus Comments ...
Loading Facebook Comments ...