Pistacchi anti colesterolo

I pistacchi ottimi nella lotta contro il colesterolo cattivo e perfetti antiossidanti

Generalmente si tende ad evitare il consumo della frutta secca perché la si ritiene da sempre nemica della salute del nostro corpo con apporto calorico eccessivamente alto rispetto a quello proteico eppure questa è una convinzione assolutamente sbagliata.

Medici specializzati nelle scienze alimentari hanno infatti effettuato una ricerca che ha visto come principale oggetto di studio proprio la frutta secca, in particolar modo oggi vi mostriamo i risultati ottenuti da uno studio che ha reso protagonista i pistacchi e sicuramente farà piacere il risultato soprattutto a chi temeva di dovervi rinunciare.

Molto spesso sono soprattutto i soggetti che soffrono di colesterolo a preoccuparsene in quanto non è sicuramente semplice doversi gestire a tavola con le numerose tentazioni che ogni giorno offre la nostra cucina italiana, tra l’ altro considerata una delle più gustose al mondo ma ricca per molti versi di cibi ipercalorici che possono provocare nel corso del tempo alcune problematiche.

A parte ciò pare che nonostante molti mantengono ancora delle riserve in merito non si può non considerare questo studio proveniente da un noto istituto americano di ricerca del settore alimentare, tra i migliori al mondo anche per quanto riguarda l’ equipe, che ha sottolineato l’ importanza di far rientrare nel proprio piano alimentare anche i pistacchi.

Il pistacchio infatti è un grande aiuto all’ assorbimento dei grassi tenendo così basso il valore del colesterolo LDL, infatti non soltanto aiuta nella diminuzione del cosiddetto ” colesterolo cattivo ” ma favorisce anche la produzione di antiossidanti diminuendo così il rischio cardiovascolare.

Questo studio è stato pubblicato su una delle riviste scientifiche più importanti a livello internazionale, il Journal of Nutrition, in seguito ad una ricerca che ha comunque visto coinvolti un gruppo di volontari che soffrivano appunto di questa patologia a moderati livelli e che hanno evidenziato netti miglioramenti quando hanno inserito appunto i pistacchi all’ interno del proprio piano alimentare

Pin It
Loading Disqus Comments ...
Loading Facebook Comments ...