Colesterolo i cibi da preferire

Gli esperti consigliano i cibi per aiutare il colesterolo buono.

E’ stato stimato che circa 1 italiano su 5 soffre di colesterolo ed è importante in questo senso seguire una più corretta alimentazione per evitare problematiche piuttosto importanti e che mettano soprattutto a rischio la salute.

Dobbiamo naturalmente precisare che quando si parla di colesterolo troviamo all’ interno del nostro organismo sia il colesterolo cosiddetto ” buono “, HDL, che colesterolo ” cattivo “, importante in ogni caso è non alterare quest’ ultimo, ovvero LDL, grazie soprattutto ad una sana e corretta dieta alimentare per mantenere nella norma i suoi valori.

E’ importante dunque seguire un corretto regime alimentare preferendo una serie di cibi che sono altamente nutritivi ed al tempo stesso perfetti per evitare l’ innalzamento pericoloso appunto dell’ LDL.

Oggi infatti vi elenchiamo quelli che secondo gli esperti non devono mancare all’ interno di una dieta corretta di soggetti che soffrono di questa patologia:

Legumi : Gli esperti ritengono che sono perfetti anticolesterolo in quanto ricchi di fibre, minerali e vitamine del gruppo B, che non soltanto proteggono il cuore ma sono anche poveri di grassi. Pare infatti che abbassino del 25% il colesterolo anche se bisogna consumarli con una certa moderazione poiché sono presenti comunque i grassi idrogenati.

Margarina: E’ l’ alimento che gli esperti ritengono debba sostituire in cucina il burro, il motivo è nella bassa presenza di acidi grassi polinsaturi che mantengono basso l’ LDL, inoltre contiene pochi grassi e poco sale per cui è perfetto soprattutto se in versione light per chi soffre di problematiche relative al cuore.

Olio d’ oliva: Ricco di acidi monoinsaturi e vitamina E, mantiene anch’ esso basso i livelli del colesterolo ” cattivo ” e per le quantità giornaliere sufficienti gli esperti ne consigliano 1 massimo 2 cucchiai al giorno da distribuire sui propri alimenti.

Cereali integrali: importante che non siano trasformati, sono così ricchi di vitamine, fibre e minerali. E’ stimato che consumare una tazza al giorno di avena oppure muesli mantenga bassi i valori.

Latticini e Yogurt senza grassi: solitamente per questa categoria vengono considerati migliori quelli a base vegetale, tra cui il latte di soia, ma nel caso in cui non si riesca proprio a fare a meno è sempre meglio non esagerare nelle quantità e soprattutto meglio preferire quelli a basso contenuto di grassi.

Pesce: E’ uno degli alimenti che gli esperti indicano di consumare laddove è possibile più volte durante la settimana, almeno 3 volte, ed il motivo è sicuramente nella presenza di sostanze capaci di mantenere sotto controllo appunto il colesterolo ” cattivo “. I più ” gettonati ” in questo senso sono sicuramente salmone, trota, sardine e tonno.

Verdure e frutta: devono essere consumate con regolarità durante i pasti ogni giorno, in quanto sono ricchi di Sali minerali e vitamine, oltre ad aiutare ad abbassare il colesterolo infatti contengono importanti percentuali di vitamina C e beta-carotene che fanno oltretutto bene al cuore.

 

Pin It

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>