Cibi che fanno male allo stomaco

Quali sono i cibi da evitare per chi soffre di problemi di reflusso gastroesofageo ed indigestioni? Ingredienti ed alimenti che fanno male allo stomaco?

stomaco_cibi_che_fanno_male_2.41.jpg

Lo stomaco è un organo delicato e va trattato con i “guanti bianchi”, anche se spesso ce ne dimentichiamo preferendo cibi spazzatura ad una una sana e corretta alimentazione.

Purtroppo non seguire un corretto regime alimentare provoca notevoli fastidi allo stomaco, che possono presentarsi anche con una certa frequenza, motivo per cui è strettamente necessario andare alla fonte del problema e dare una svolta al proprio piano nutrizionale.

STOMACO

Ingredienti, cibi ed alimenti che fanno male allo stomaco

L’assunzione costante di cibi cattivi per un periodo prolungato può scatenare disturbi di vario genere particolarmente irritanti come problemi legati al reflusso gastroesofageo oppure crampi continui in fase post digestione e non solo.

Per questo motivo oggi abbiamo scelto di elencarvi alcuni cibi che è consigliabile evitare o ridurre il consumo per chi soffre di problemi legati allo stomaco.

menta piperita

MENTA

La menta è uno di quei cibi che leggendo le più note riviste viene consigliata in quanto è ricca di proprietà benefiche ma è sconsigliato, invece, il consumo a chi soffre di problemi legati all’esofago in quanto provoca il rilassamento e dunque favorisce il ritorno dei succhi gastrici.

chicchi-caffe-foto

CAFFE’

Chi soffre di reflusso è preferibile stia lontano anche dal caffè in quanto la caffeina provoca eccesso di produzione di acido idroclorico che non farebbe altro che alimentare il disturbo. Vedere : proprietà e controindicazioni del caffè

fruttosio frutta

FRUTTOSIO

Il fruttosio per chi ha problemi di intolleranze è decisamente sconsigliato. Quindi il consumo di succhi di frutta e bibite gassate, mentre chi soffre di meteorismo e gas intestinali deve evitare il consumo di fagioli perché non farebbero altro che incrementare in quanto contengono oligosaccaridi.

Approfondimenti sul fruttosio.

broccoli

BROCCOLI

Vale lo stesso per i broccoli che non fanno altro che alimentare i gas intestinali. Vedere le proprietà e le controindicazioni dei broccoli.

pomodori

POMODORI

Anche i pomodori così come le salse vanno limitati soprattutto a chi ha spesso sintomi di acidità o reflusso in quanto vanno a stimolare la produzione di acidi che si rivelano poi particolarmente aggressivi per lo stomaco.

mozzarella

LATTICINI

Per quanto riguarda i latticini si sa sono molti i soggetti legati a problemi di intolleranze con il lattosio, il siero del latte infatti può provocare spiacevoli intolleranze a chi ne fa continuo uso/abuso e va dunque limitato da preferire un latte vegetale.

cioccolato

CIOCCOLATO

Sotto accusa va anche il cioccolato, sebbene sono molti ad amarlo può provocare problemi allo stomaco in quanto causa di indigestioni ed eccesso di produzione di acidi gastrici proprio come il caffè a causa di una sostanza contenuta nelle piante di cacao e presente anche in quelle da tè e caffè, la teobromina.

birra

BEVANDE FREDDE

Evitare assolutamente le bevande fredde sia durante che subito dopo i pasti possono provocare un blocco intestinale o una cattiva digestione.

patate-fritte

CIBI GRASSI E FRITTI

Ed infine i cibi grassi e fritti che oltre ad esser responsabili di aumenti spropositati di peso sono anche responsabili di provocare problemi legati al reflusso, e soprattutto se consumati con costanza in lunghi periodi, provocano problemi legati ad indigestioni in quanto mettono a dura prova lo stomaco che impiega tempi più lunghi per la loro elaborazione.

Galleria foto cibi che fanno male allo stomaco

  • caffè
  • fagioli
  • broccoli
  • pomodori
  • mozzarella
  • cioccolato
  • grassi animali
< >
Pin It

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>