I cereali contro l’ ipertensione

Una colazione a base di cereali allontana i rischi di ipetensione

La colazione viene considerata dagli esperti uno dei pasti fondamentali per iniziare la giornata, sono molti infatti a sostenere che questo step mattutino non deve essere assolutamente sottovalutato in quanto il nostro corpo per affrontar bene la giornata ha bisogno di aver la giusta energia.

Nonostante tutto però sono tantissimi gli italiani, almeno uno su quattro che saltano la colazione accontentandosi di un sorso di caffè ma speriamo oggi di far cambiar loro idea in quanto una recente pubblicazione ha evidenziato che la colazione al mattino aiuta a risolvere i problemi di ipertensione.

Da recenti studi effettuati presso un noto istituto di ricerca statunitense ed illustrati in occasione di un convegno internazionale sulla nutrizione hanno evidenziato come il consumo di una tazza di cereali al mattino diminuisce la probabilità di riscontrare problemi di pressione alta, circa il 19 % in meno rispetto a chi invece non ne consuma affatto.

Gli studi effettuati su un campione di soggetti volontati ha infatti mostrato come chi ha consumato con regolarità al mattino una tazza di cereali ha abbassato dell’ 11% le probabilità di ritrovarsi ad affrontare problematiche relative alla pressione alta grazie all’ alto contenuto di fibre.

Il campione di soggetti volontari che ha visto coinvolti circa 14000 persone in un arco di tempo di circa 17 anni ha fatto si che si sottolineasse ulteriormente l’ importanza, dal punto di vista del benessere fisico, di seguire un corretto regime alimentare per allontanare i rischi derivati da infarti ed ipertensione.

Si aggiunge naturalmente anche il contributo che questo tipo di alimentazione offre come controllo dei livelli di colesterolo ed anche di peso.

Ottimi motivi per cambiare idea ed iniziare la giornata con una sana e buona colazione non credete anche voi?

 

Pin It
Loading Disqus Comments ...
Loading Facebook Comments ...