Cachi calorie e proprietà

Cachi calorie e proprietà

I cachi sono frutti originari del Giappone, importati in Europa alla fine del Settecento. Si contraddistinguono per la loro polpa dolcissima, morbida e cremosa. Tipico frutto autunnale, il cachi lo si trova sui banchi del mercato da metà settembre fino al mese di novembre.

Proprietà del cachi

Il cachi è un frutto molto ricco di zuccheri (16%), di vitamine A, C e K. Se assunto in grandi quantità e a completa maturazione può avere spiccate proprietà lassative e diuretiche. Mentre se mangiato acerbo è ricco di tannino, sostanza che gli conferisce quel sapore fortemente astringente.

3002059218_a7bb55618e

Il cachi è  considerato dai nutrizionisti un frutto molto energetico, per questo consigliato ai bambini e a chi pratica molto sport. Non sono consigliati, invece, a chi soffre di diabete o a chi è affetto da obesità e soffre di disturbi alla digestione.

Calorie del cachi

Per ogni 100 g di cachi si assumono al’incirca 70 kcalorie. Considerando che un cachi arriva a pesare anche 200-300 g, fate ben attenzione alle quantità assunte per non esagerare con le calorie.

N.B. Di solito i cachi vengono raccolti leggermente acerbi e fatti maturare in seguito mediante l’operazione che prende il nome di ammezzimento, per eliminare il tipico effetto astringente al palato provocato dall’elevato contenuto di tannini.

Pin It

9 commenti per “Cachi calorie e proprietà

  1. Assumo quotidianamente COUMADIN (anticoagulante). Vorrei sapere quale quantità di cachi mi è possibile mangiare visto che contengono la vitamina K. Vi ringrazio e distintamente saluto.

    • Salve Sabrina,
      non essendo degli esperti non possiamo darle una risposta. Tuttavia la pubblicazione del suo commento permette agli esperti che visitano il nostro sito di poterle fornire indicazioni valide. La saluto cordialmente, Warlike.

  2. Ciao Sabrina, il caco è il frutto più completo e nutriente e naturale. Per chi ha peoblemi di sangue e per tutti la miglior medicina per la sua purificazione è la tisana di ortica, bevendo fino a un litro e mezzo di tisana al giorno, preparata con le punte delle ortiche per almeno un mese e mezzo da farsi in primavera e in autunno . Comuncue si può usare tutta la pianta comprese le radici e cominciare anche subito, e buona nuova vita.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>